La soluzione web per la Comunicazione dei Rapporti Finanziari all’Anagrafe Rapporti

OBBLIGO

Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate N. 9647 del 19 Gennaio 2007 regolamenta tecnicamente la Modalità e termini di comunicazione dei dati all’Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari di cui all’art. 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605 e successive modificazioni.

È quindi definito il protocollo di comunicazione che dovrà essere utilizzato entro il 30 Aprile 2007 per la comunicazione dell’Anagrafe dei rapporti finanziari.

COSA DEVO FARE PER USARE CORA

Modifiche / nuovi rapporti: Comunicazione entro il mese successivo.

4 semplici passaggi e sei operativo:

1- REGISTRATI AL NOSTRO PORTALE -> Vai alla pagina di registrazione

2. ENTRERAI DIRETTAMENTE NELLA TUA HOMEPAGE PRIVATA, CLICCA SU MENU PROGRAMMI

3. IMMETTI LE CREDENZIALI CON CUI TI SEI REGISTRATO

4. APRI CORA

ORA SEI OPERATIVO!

SANZIONI PER PER MANCATO/TARDATO INVIO DELLE COMUNICAZIONI

Decreto Legislativo 471 del 18 Dicembre 1997 – Art. 10

Violazione degli obblighi degli operatori finanziari

In vigore dal 01/01/2016

Modificato da: Decreto legislativo del 24/09/2015 n. 158 Articolo 15

1. Se viene omessa la trasmissione dei dati, delle notizie e dei documenti richiesti ai sensi dell’articolo 32, primo comma, numero 7, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, e dell’articolo 51, secondo comma, numero 7, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 nell’esercizio dei poteri inerenti all’accertamento delle imposte dirette o dell’imposta sul valore aggiunto ovvero i documenti trasmessi non rispondono al vero o sono incompleti, si applica la sanzione amministrativa da euro 2.000 a euro 21.000. Si considera omessa la trasmissione non eseguita nel termine prescritto. La sanzione e’ ridotta alla meta’ se la trasmissione avviene nei quindici giorni successivi.

1-bis. La sanzione prevista al comma 1 si applica nel caso di violazione degli obblighi di comunicazione previsti dall’articolo 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605.

2. La sanzione prevista nel comma 1 si applica nel caso di violazione degli obblighi inerenti alle richieste rivolte alle societa’ ed enti di assicurazione e alle societa’ ed enti che effettuano istituzionalmente riscossioni e pagamenti per conto di terzi ovvero attivita’ di gestione ed intermediazione finanziaria, anche in forma fiduciaria, nonche’ all’Ente poste italiane.

3. Si presume che autori della violazione siano coloro che hanno sottoscritto le risposte e, in mancanza di risposta, i legali rappresentanti della banca, societa’ o ente.

4. All’irrogazione delle sanzioni provvede l’ufficio competente in relazione al domicilio fiscale del contribuente al quale si riferisce la richiesta.

* Il periodo di prova è totalmente gratuito.
Al momento della registrazione non sarà richiesto alcun metodo di pagamento.
Non è previsto alcun rinnovo automatico.

La registrazione gratuita permette di usare i programmi in demo per 30 giorni
Clicca qui per registrarti

PREZZI

ABBONAMENTO CORA BASE 1 SOGGETTO 190 euro/anno

Aggiungi al carrello

SOGGETTI AGGIUNTIVI
50 euro/cad.*

Numero

Per acquistare soggetti aggiuntivi
devi prima aggiungere l’abbonamento base al carrello
*Viene calcolato il rateo non goduto in caso di abbonamento base già esistente. I soggetti si aggiungono all'abbonamento base.
play
Guarda il video tutorial di CORA