La soluzione web per la Comunicazione Common Reporting Standard OCSE

OBBLIGO

Il  provvedimento AdE del 4 luglio 2017  ha reso obbligatoria la comunicazione OCSE CRS – Common Reporting Standard

CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

  • COMUNICAZIONE VUOTA (OBBLIGATORIA) O CON RAPPORTI (CLIENTI RESIDENTI ALL’ESTERO)
  • COLLEGAMENTO AUTOMATICO CON SID
  • ESTREMA SEMPLICITA’ D’UTILIZZO
  • SUPPORTO TECNICO E NORMATIVO

soggetti obbligati

Decreto MEF 28 Dicembre 2015 – Articolo 1 Lettera N (Sintesi)

  • Banche
  • le banche
  • le società di gestione accentrata di strumenti finanziari di cui all’articolo 80 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF)
  • la società Poste italiane S.p.A.
  • le società di intermediazione mobiliare (SIM)
  • le società di gestione del risparmio (SGR)
  • le imprese di assicurazione che operano in Italia [..]
  • gli organismi di investimento collettivo del risparmio
  • le società fiduciarie
  • gli istituti di moneta elettronica
  • gli istituti di pagamento
  • le società veicolo di cartolarizzazione
  • i trust che presentano i requisiti delle istituzioni di custodia
  • gli emittenti di carte di credito
  • le stabili organizzazioni situate in Italia delle istituzioni finanziarie estere
  • qualunque altra istituzione finanziaria italiana che presenti i requisiti propri delle istituzioni di custodia, di deposito, delle entità di investimento e delle imprese di assicurazionispecificate.

DECRETO MEF 28 DICEMBRE 2015 – Documento completo

HOLDING – NESSUNA INTERPRETAZIONE

Abbiamo chiesto più volte quali siano i parametri per la definizione di soggetto obbligato in caso di Holding.  Al momento non abbiamo avuto risposte da parte dell’Agenzia delle Entrate e ogni documento studiato riporta la propria interpretazione: pubblichiamo una lista non completa di tutti i documenti consultati. Riteniamo vergognoso dover impazzire semplicemente per capire se un soggetto è obbligato o no: abbiamo quindi deciso di fare riferimento SOLO ai documenti pubblicati dalla Agenzia che NON SIANO da interpretare.  

COMUNICAZIONE AL REI quindi SOGGETTO OBBLIGATO

Ci sembra prudente usare come riferimento l’Allegato 3 del Provvedimento AdE 10 Maggio 2017: i soggetti indicati come obbligati alla comunicazione al Registro REI sezione FACTA/CRS riteniamo siano obbligati alla comunicazione FACTA/CRS.  

TIPO SOGGETTO 05 – HOLDING per comunicazione al REI

Nel provvedimento del 4 Luglio,  al punto 1.3  vengono elencati i soggetti riportati automaticamente nella sezione Facta/CRS dalle sezioni Indagini/Monitoraggio Fiscale.

Chi ha già comunicato il proprio indirizzo pec in passato con uno dei codici 1, 2, 3, 4, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 19 e 20  NON è obbligato a fare una nuova comunicazione per la sezione Facta/CRS. Manca nell’elenco il codice 05, quello usato dalle holding per fare la comunicazione. il Codice 05 però è presente nell’elenco dei soggetti per la sezione Facta/CRS quindi consigliamo di fare una comunicazione pec specifica per questa sezione, differenziando tra codice 05 e codice 29.

Definizione dei Codici 05 e 29 per le Holding, sezione Facta/CRS del Registro Elettronico Indirizzi PEC

05=Soggetti ex art. 10, comma 10, del d.lgs. n. 141/2010 (Holding e altre società finanziarie che non operano nei confronti del pubblico) comprese le società holding la cui attività principale consiste nella detenzione, diretta o indiretta, di tutte o parte delle quote o azioni di uno o piu’ membri del proprio Expanded Affiliated Group

29=Holding la cui attività principale consiste nella detenzione, diretta o indiretta, di tutte o parte delle quote o azioni di uno o piu’ membri del proprio Expanded Affiliated Group

Ricordiamo di aver pubblicato il programma gratuito ComuREI che aiuta a creare velocemente questo archivio da comunicare con Entratel/Fisconline (DeskTop Telematico).    

COSA COMUNICARE

I dati da comunicare riguardano i rapporti finanziari (generanti flussi di reddito) tra l’intermediario italiano e clienti con residenza fiscale estera

Nel provvedimento del 4 Luglio viene allegata questa tabella riepilogativa dei proventi da comunicare, associati al codice rapporto dell’Anagrafe Rapporti:

I SOGGETTI OBBLIGATI SENZA DATI DA COMUNICARE DEVONO FARE UNA COMUNICAZIONE NEGATIVA (VUOTA)

Pur non avendo clienti con residenza fiscale estera e quindi non avendo dati da comunicare, i soggetti obbligati devono comunicare la cd “comunciazione negativa”  

SCADENZA COMUNICAZIONE

la scadenza a regime è 30 Aprile dell’anno successivo all’anno di riferimento.  

* Il periodo di prova è totalmente gratuito.
Al momento della registrazione non sarà richiesto alcun metodo di pagamento.
Non è previsto alcun rinnovo automatico.

La registrazione gratuita permette di usare i programmi in demo per 30 giorni
Clicca qui per registrarti

PREZZI

ABBONAMENTO CRS BASE 1 SOGGETTO 150 euro/anno

Aggiungi al carrello

SOGGETTI AGGIUNTIVI
40 euro/cad.*

Numero

Per acquistare soggetti aggiuntivi
devi prima aggiungere l’abbonamento base al carrello
*Viene calcolato il rateo non goduto in caso di abbonamento base già esistente. I soggetti si aggiungono all'abbonamento base.
play
Guarda il video tutorial di CRS